Detrazioni e bonus per la sostituzione della caldaia

Aggiornamento: 12 mar

Gli interventi di efficientamento energetico sono soggetti alle detrazioni previste dalla Finanziaria 2022 che riconferma gli sgravi fiscali sulle spese per gli investimenti sul risparmio energetico.

In particolare, la sostituzione della caldaia prevede detrazioni a seconda del tipo di modifiche che si applicano all’impianto. In questo modo lo Stato vuole incentivare la sostituzione delle caldaie tradizionali con bonus che siano propositivi e che permettano ai cittadini di ottimizzare i loro sistemi di riscaldamento e aumentare ulteriormente il valore degli immobili.


L’Ecobonus prevede due tipologie di detrazioni fiscali:


  • Detrazione al 50%: fa riferimento agli interventi di sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale e produzione di acqua calda sanitaria con impianti dotati di caldaia a condensazione in classe A

  • Detrazione al 65%: questo tipo di detrazione è prevista in caso di sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale e produzione di acqua calda sanitaria con impianti dotati di pompa di calore o scaldacqua a pompa di calore, oppure con impianti dotati di caldaia a condensazione in classe A con contestuale installazione di sistemi di termoregolazione evoluta




#caldaia #condensazione #detrazione65 #detrazione50 #bonusfiscali

24 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti